ISO 45001 FAQs

Lo Standard ISO 45001:2018 è stato pubblicato, sostituisce OHSAS 18001 come uno degli standard internazionali per la salute e sicurezza sul lavoro. Le organizzazioni che sono attualmente certificate OHSAS 18001 avranno tempo fino a Marzo 2021 per migrare allo standard ISO 45001. Ecco alcune domande frequenti per aiutarti mentre inizi a esplorare le differenze.

Quanto Preavviso Dobbiamo Dare Ad NQA Per Trasformare Una Sorveglianza OHSAS 18001 In Un Audit Di Transizione?

Il prima possibile, non solo per consentire ad NQA di organizzarsi, ma ai clienti di condure la Gap Analysis obbligatoria e implementare le revisioni e le modifiche che potrebbero essere necessarie prima della valutazione della migrazione. Il sistema dovrebbe essere abbastanza maturo da dimostrare che è implementato efficacemente e raggiunge i risultati richiesti al momento dell’audit.

Quali Modifiche Apporta La Nuova Definizione Di LAVORATORE Che Include I Dirigenti Di Alto Livello Al Sistema Di Gestione E Alla Certificazione?

Il lavoratore è una parola che include i lavoratori di tutti i livelli all'interno dell'organizzazione e quelli che non sono impiegati direttamente come imprenditori e fornitori di servizi/prodotti in outsourcing. Dal momento che tutte le organizzazioni sono uniche, questo dovrebbe essere considerato e dimostrato come appropriato per il sistema e l'audit.

In Che Modo Un'organizzazione Deve Collegare I Paragrafi 4.1, 4.2 E 4.3 Per Determinarne Rischi E Opportunità?

Quando l'organizzazione comprende le esigenze e le aspettative delle parti interessate e dei requisiti aziendali strategici, può quindi utilizzare le conoscenze per valutare eventuali rischi e opportunità eventualmente presenti e quindi agire per risolverli.

ISO 45001 Sostituisce La Necessità Di Avere Altre Certificazioni, Ad Es. ISO 14001 E ISO 9001?

No - assolutamente no, ISO 45001 è progettato per i sistemi SSL e sebbene seguano la stessa struttura di sistema, i requisiti per ISO 14001 e ISO 9001 sono focalizzati su diverse discipline: Ambiente e Qualità.

Qual È La Principale Differenza Tra "Miglioramento" E "Miglioramento Continuo"?

La frase utilizzata nello standard è miglioramento continuo, ovvero il miglioramento graduale nel tempo, non continuo. Una serie di cambiamenti può contribuire al miglioramento, inclusi la formazione, le revisioni del processo, il raggiungimento degli obiettivi e gli obiettivi di rendimento.

Ci Sono Altri "Nuovi" Requisiti Che Devo Sapere?

Nel paragrafo 4.2, in riferimento alle parti interessate, sarebbe prudente disporre di processi robusti in cui siano presenti gli obblighi di conformità delle parti interessate identificate nel proprio contesto. Ad esempio: un nuovo documento, IAF MD22, è stato rilasciato nel gennaio 2018. Questo documento influisce direttamente sull'organismo di certificazione e può probabilmente influire anche sulla tua organizzazione. Assicurati che il tuo processo di comunicazione includa il rimanere aggiornato con le esigenze e le aspettative del tuo ente di certificazione.

Mi Consigliate Di Tenere Separati I Sistemi Di Gestione?

Tutto dipende dalle tue esigenze, dalle risorse disponibili e dagli obiettivi. ISO 45001 ha adottato la struttura dell’Annex SL e pertanto è progettato per integrarsi in modo efficiente con altri sistemi di gestione riducendo le ridondanze.

Quali Sono I Vantaggi Della ISO 45001 Rispetto Alla OHSAS 18001?

Come affermato in precedenza, lo standard ISO 45001 è stato studiato sulla base dello standard OHSAS 18001 ed è progettato per integrarsi con altri standard di gestione ISO revisionati, ad es. ISO 14001 e ISO 9001. ISO 45001 è flessibile e in grado di soddisfare le esigenze aziendali proteggendo al contempo i lavoratori e offrendo miglioramenti.

Come Devo Affrontare I Rischi Che Alcune Autorità Locali Richiedono Nell'ambito Del Nostro Piano Di Emergenza, Come Terremoti E Tornado?

Se questi sono requisiti richiesti dalle autorità locali o dalle parti interessate, dovranno essere presi in considerazione e pianificati. Tuttavia, questi piani possono anche far parte di altre considerazioni e risposte di emergenza, come i piani di continuità operativa. Rivedi ciò che hai già in atto e parti da lì.