Home Risorse Blog Ottobre 2017

Presentazione della ISO 9001: Pratico Sommario

28 ottobre 2017

Ci sono svariati motivi per cui un'organizzazione possa sentire il bisogno di ottenere la certificazione ISO 9001. Molto spesso accade perché un cliente o un contratto lo richiedeno. Ma perché un cliente dovrebbe imporre la certificazione secondo lo standard ISO 9001?

Sempre più aziende richiedono la certificazione ISO 9001 come prerequisito per fare affari in tutto il mondo. In effetti, più di un milione di organizzazioni oggi sono certificate ISO 9001. Lo standard ISO 9001 è applicabile a tutti i settori industriali e organizzazioni, indipendentemente dal tipo, dimensione, prodotto o servizio.

Lo standard è interpretativo, non prescrittivo; specifica i requisiti di controllo che devono essere affrontati; non specifica quali metodi usare. Le aziende che vogliono certificarsi devono dimostrare di aver implementato un sistema efficace. È il sistema che viene valutato, non la qualità del prodotto, la qualità del servizio o le prestazioni delle persone.

Con la certificazione ISO 9001, insieme ad una migliore qualità, le organizzazioni ottengono un vantaggio competitivo. Senza clienti soddisfatti, qualsiasi azienda è in pericolo e per mantenere i clienti soddisfatti l'organizzazione deve soddisfare le loro esigenze.
 
Lo standard ISO 9001 fornisce una struttura collaudata per la gestione dei processi, in modo da offrire costantemente prodotti e servizi che soddisfino i clienti.
 
Come gestire il processo ISO 9001 e ottenere la certificazione.

PROGRAMMA

Il programma di implementazione per un sistema basato sullo standard ISO 9001 va da 6 mesi a 12 mesi. Occasionalmente può durare di più, a seconda del lavoro da svolgere e delle risorse che possono essere dedicate dall'azienda. Il primo mese o due sono in genere spesi a capire come funziona l'azienda e i processi attualmente in atto.

I due mesi successivi vengono dedicati alla definizione del processo, alla creazione dei documenti necessari, alla gap analysis e alla selezione dell'ente di certificazione. Dopo sei mesi, il sistema è solitamente pronto per essere implementato e gestito. I registri sono conservati come prova di conformità e dopo un mese di funzionamento può essere svolto l'audit di certificazione diviso tra stage 1 e stage 2.

IMPLEMENTAZIONE

Il processo di implementazione è importante per ottenere tutti i benefici del sistema di gestione della qualità. La maggior parte dei nuovi utenti ottiene un payback misurabile all'inizio del processo.

Innanzitutto, è necessario coinvolgere pienamente il top management per definire il motivo per cui desidera implementare un sistema di gestione per la qualità basato sulla norma ISO 9001. Successivamente, rivedi la mission, la vision e i valori dell'organizzazione. Quindi, sei pronto per definire la tua politica della qualità e gli obiettivi di qualità e identificare i processi chiave e le interazioni necessarie per raggiungere i tuoi obiettivi di qualità.

Documentare, monitorare e migliorare i processi che guidano il business e contribuiscono al raggiungimento degli obiettivi. Eseguire una gap analysis del sistema corrente per determinare dove sono soddisfatti i requisiti e dove non lo sono. Quindi, utilizza i risultati della gap analysis per sviluppare un piano di implementazione che descriva le attività, i deliverable, le responsabilità e le scadenze.

CERTIFICAZIONE

È necessario assicurarsi, tramite i propri audit interni, che il sistema sia pronto per la certificazione prima che l'ente di certificazione venga in azienda a fare l'audit. Gli Enti di Certificazione accreditati, come NQA, sono organismi indipendenti per fornire i propri servizi di certificazione.
 
Audit di Stage 1 Una volta implementato il sistema, l'ente di certificazione effettua un audit di stage 1 per valutare la documentazione e verificare le procedure chiave, ad esempio, audit interni, revisioni della gestione e tracciamento delle prestazioni. Se si passa questo audit senza grossi problemi, l'organismo di certificazione riterrà il sistema pronto per l'audit completo del sistema.
 
Audit di Stage 2  Dopo l'audit di stage 1, l'ente di certificazione tornerà a valutare l'intero sistema. Verrà controllata la conformità ai requisiti del cliente, legali e organizzativi, nonché i requisiti dello standard.
 
La durata dell'audit dipenderà dalle dimensioni dell'azienda, dal numero di siti e dalle funzioni incluse nel sistema. Ad esempio, una piccola organizzazione con 10 o meno dipendenti potrebbe ricevere un audit di un solo giorno. Il numero di giorni di audit cresce con l'aumentare delle dimensioni dell'organizzazione. Se durante l'audit non vengono identificate non conformità maggiori, il team di audit può raccomandare la certificazione in base alla presentazione di un piano di azioni correttive accettabile per eventuali non conformità minori.

Il certificato verrà rilasciato poco dopo l'approvazione del rapporto di audit. Se vengono rilevate una o più non conformità principali, l'organismo di certificazione effettua una visita speciale dopo un mese o due per verificare che i principali problemi siano stati risolti, oppure esegue un altro audit di certificazione completo quando si dichiarano corrette le principali non conformità.
 
Audit di Sorveglianza I giorni di sorveglianza totali di ogni anno saranno circa un terzo della durata dell'audit di certificazione di stage 2. Ogni audit valuterà sempre alcuni elementi chiave del sistema, ad esempio audit interno, revisione della gestione, soddisfazione del cliente e azioni correttive. Un campione delle altre aree del sistema sarà esaminato durante la visita, con tutte le aree valutate nel corso della durata triennale del certificato.
 
Audit di Ricertificazione Ogni tre anni, l'intero sistema sarà valutato di nuovo. La durata dell'audit di ricertificazione sarà di circa due terzi dell'audit di stage 2. Supponendo che l'audit non rilevi alcuna non conformità maggiore, il team di audit potrà raccomandare l'azienda per la ricertificazione.

COSTI

Ci sono ovviamente costi associati all'ottenimento della certificazione ISO 9001 che variano al variare dei giorni di audit. Il numero di giorni di audit si basa sulla dimensione dell'organizzazione, sul numero di siti e sulle funzioni incluse nell'ambito del sistema.

BENEFICI

La certificazione aiuterà la tua organizzazione ad avere accesso esteso ai mercati mondiali. I potenziali clienti potrebbero richiedere la certificazione come prerequisito per diventare fornitori. Con il certificato ISO 9001, la tua azienda sarà pronta. Inoltre, il certificato ISO 9001 può differenziare la tua organizzazione dagli altri sul mercato e fornire un vantaggio competitivo.

Grazie alla sua attenzione alla prevenzione, all'approccio disciplinato e al miglioramento dei controlli, la tua organizzazione vedrà un ulteriore vantaggio in termini di migliori prestazioni operative, migliore comunicazione, trasparenza e meno incidenti.

Tutti i clienti NQA riportano benefici dalla definizione e documentazione dei loro processi, in quanto richiede di esaminare esattamente come viene svolto il lavoro, in tutti i reparti e in che modo viene fornito valore ai clienti. Il miglioramento dei processi è un vantaggio naturale, poiché inizierai a porti domande sul "perché". La mitigazione dei rischi e la correzione permanente dei problemi (e quindi meno emergenze) offrono altri vantaggi tangibili dall'attuazione di un sistema di gestione per la qualità ISO 9001.